venerdì 11 gennaio 2013

Crêpes ripiene di piselli, carote e patate

Non so se esistano persone a cui non piacciono le crêpes: probabilmente sì. Ma in generale che siano dolci o salate vengono apprezzate da tutti. Mia mamma le fa spesso salate: anzi direi che da piccola pensavo che fossero una cosa esclusivamente salata. Poi a Parigi ho scoperto la crêpe con la nutella: e che scoperta! Un nuovo mondo di dolcezza si è aperto all'improvviso. Il divertimento di fermarsi alle bancarelle, mettersi in fila, mentre fuori ci sono 2 gradi, vedere queste delizie girare come sottilissime frittatine e poi, in pochi secondi, vedere la nutella spalmata e la crêpe piegata in un delizioso pacchettino. Io so che si possono fare con vari tipi di marmellate, con il Grand Marnier... Ma niente da fare: per me la crêpe dolce è ancora quella parigina alla nutella. Oltretutto vedere la nutella oltralpe mi ha sempre emozionato non poco.
Tornando a noi: il mio post parla di appetitose crêpes salate: ingredienti poveri, ma di quelli che ci fanno leccare i baffi, le patate, le carote e i piselli. Una specie di base per insalata russa. Le patate, ecco un altro di quegli ingredienti che mette d'accordo tutti, grandi e piccini. Io le metto ovunque: ecco perché ho voluto provare a infilarle nelle crespelle. E ne sono rimasta davvero piacevolmente soddisfatta. Semplici e veloci, ma gustosissime e di sicuro apprezzate anche dai bambini.

Ingredienti per otto crêpes

  • 2 uova
  • 50 g di farina
  • una tazza di latte
  • sale q.b.
  • burro per la padella
Ingredienti per il ripieno

  • 6 patate
  • 3 carote
  • pisellini fini (io ho usato quelli surgelati)
  • mezza cipolla bianca
  • 50 g di caciottina dolce
  • sale q.b.
  • un bicchierino di vino bianco
Battere uova, farina, latte, sale velocemente: per evitare che si formino grumi usare le fruste. Ungere un padellino antiaderente con il burro, o, se usate come me la crêpiera, ungere quella. Con la padella versare una cucchiata abbondante di composto, mentre nella macchinetta, appoggiarla su un piatto per pochissimi secondi e rigirare fino a formare la crêpe. Continuare finché il composto termina: appunto dovrebbero venire circa 8 crêpes.
Intanto in una padella soffriggere le cipolle, aggiungere le patate e le carote tagliate a dadini e i piselli, salare e lasciar cuocere fino a che tutte le verdure si colorano, aggiungere acqua poco alla volta e sfumare con il vino bianco. Mettere il formaggio tagliuzzato a fine cottura. Il composto risulterà brodoso: ma è utile per non far seccare le crêpes. Riempire le crêpes una alla volta dando la forma desiderata: io le ho fatte tipo involtini, ma potete farle a triangolo, a saccottino, o come preferite.

Sistemare le crêpes in una pirolfila con un po' di olio e mettere in forno preriscaldato a 180° per una ventina di minuti.
Servire calde.


14 commenti:

  1. Oltre ad essere gustoso ed invitante bisogna dire che questo piatto è pure leggero, a ben guardare!
    Lo stesso non si può dire delle crepes alla Nutella, non mi ci far pensare che mi hai fatto venire una voglia...ciao Roby!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Stefy,
    la crêpe alla nutella... Fatta proprio in quei camioncini parigini, sapore, gusto, tutto così unico e particolare. Che nostalgia!

    RispondiElimina
  3. a me piacciono troppo le crepes...le preparo più dolci che salate però quelle salate sono squisite!

    RispondiElimina
  4. robyyyy ma che bella ricettina e poi lo sai che sei diventata proprio brava? mi piace tutto, hai cambiato anche i caratteri e le foto sono belle brava brava

    RispondiElimina
  5. proprio appetitose queste crepes, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  6. a me le crepes piacciono tantissimo :D però quelle delle bancarelle no, mi restano sempre sullo stomaco :\ buonissima anche le salate :) buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah hanno un sapore particolare, ma ce l'hanno in tutti i sensi... :D

      Elimina
  7. buono questo ripieno per le crepes, mi segno la ricetta! Buona domenica....

    RispondiElimina
  8. Che gustosa ricetta leggera!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...