lunedì 23 gennaio 2012

Torta soffice al Philadelphia


Non essendo super golosa di dolci, cerco sempre e solo torte che siano adatte per la prima colazione. Torte soffici, profumate, alle mele, crostate di ogni tipo, ciambelloni, etc. Non è che non apprezzi delle cose golose, ma se devo scegliere tra il dolce e il salato, scelgo sempre il salato. Non so, patatine o cioccolatini? Patatine. Festa con mille cose gustose salate e dolci? Beh, decido sempre per occuparmi lo spazio con le cose salate. Nonlascio lo spazietto per il dolce. Poi sì, certo, capita anche a me di non resistere a qualche dolcetto: ad esempio non resisto al bigné con la panna o al Bacio Perugina. A pensarci amo anche la pasticceria da tè, quella secca. Ma non parlatemi di crema, bigné alla crema, bignè ripieni di cioccolato, di marmellata, torte multistrato... Non mi attirano: mi piace vederle e mi piacerebbe saperle preparare, ma non le mangio quasi mai. Detto ciò: la mia ricerca dei dolci va nella direzione dei dolci per la prima colazione. Questa torta è stata un esperimento: sicuramente non l'ho inventata io, ma comunque io l'ho fatta senza guardare nessuna ricetta. Il risultato è stato sorprendente: una torta sofficissima, delicata, gustosa. Veloce anche da preparare, il che non guasta!

Ingredienti

  • 3 uova
  • 150 g zucchero
  • 300 g  farina
  • 200 g Philadelphia
  • latte q.b.
  • 1 bustina di lievito
  • 40 g burro a temperatura ambiente
  • scorza di limone grattata + succo limone
  • pizzico di sale
  • zucchero a velo (per la copertura)
Preparazione



Battere le uova e lo zucchero in una terrina per almeno 5 minuti. Aggiungere la Philadelphia, la scorza di limone, il sale, il burro. Intanto a parte unire la farina setacciata e il lievito. Versarlo un po' alla volta nella terrina con il composto di uova, intervallando con il latte, fino a esaurimento degli ingredienti. Versare in una tortiera imburrata per bene. Preriscaldare il forno a 180° e infornare per 40 minuti in forno ventilato. Sfornare elasciar raffreddare. Una volta freddo, aggiungere lo zucchero a velo.


17 commenti:

  1. Anche io la faccio!!! Ma ho dovuto seguire una ricetta altrui, non sono brava ad improvvisare :-)
    E' strabuonissima!!!

    RispondiElimina
  2. Stefania!!! Ma come non sei bravissima ad improvvisare!!! Non ti credo proprio: ma poi se l'hai letta, la mia ricetta è proprio basilare. Ho solo aggiunto Philadelphia che adoro :)

    RispondiElimina
  3. Sì, Pellegrine: da provare. E' super sofficiosa e buonissima. Molto semplice e perfetta per la colazione :)

    RispondiElimina
  4. Fatta simile nel fine settimana ma senza burro. E' buonissimissima, perfetta per la colazione e la merenda ^_^

    RispondiElimina
  5. Me la mangerei adesso!! che bella idea il philadelphia!! io lo uso per la cheesecake, ma sicuramente è ottimo anche per la torta da colazione! yummm!!!

    RispondiElimina
  6. buona e sofficiosa, ha tutti gli ingredienti a posto, baci.

    RispondiElimina
  7. ottima e molto molto soffice.....

    RispondiElimina
  8. io mangio tutto dolci salati...agrodolci ahahahah nn ci lascio nulla!!! ottima torta e leggera adattissima x la prima colazione e soprattutto leggera x la notte! sai quei spuntini tipo alle 4 del mattino??? ahahaha bravaaaa ^_^

    RispondiElimina
  9. Mmmmm io impazzisco per i dolci al formaggio e questa tortina supergolosa la faccio appena posso! Brava!

    RispondiElimina
  10. Leggendo il tuo post mi sembrava di essere io a parlare...tra dolce e salato non ho alcun dubbio... salato, ma la colazione con la tua splendida torta la farei volentieri ;)

    RispondiElimina
  11. io da voi ho sempre da imparare............. ^^

    RispondiElimina
  12. adoro le torte soffici come questa!
    un bacio

    RispondiElimina
  13. Mai mangiata ma mi attira parecchio, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...