domenica 8 gennaio 2012

Salatini di Philadelphia di Arabafelice


Ebbene sì, siccome le ricette di Stefania del blog Arabafeliceincucina mi ispirano in continuo, ho deciso di inaugurare la rubrica Le ricette di Arabafeliceincucina. Mi sembra doveroso e spero a Stefania faccia piacere! I salatini di Philadelphia li avevo adocchiati dallo scorso anno. Ma quest'anno durante le feste natalizie sono state il mio punto di forza. Li ho fatti in ogni occasione: per la festa in ufficio, per la festa del coro, per la Vigilia, per Natale. Hanno avuto un grande successo: in molti mi hanno chiesto la ricetta... Ed eccola qui! Il bello di avere un blog è quello di dire: "la ricetta la troverai presto sul mio blog". Certo, per le amiche intime che me lo chiedono, la ricetta la scrivo direttamente. Ma, sempre più spesso, do il link del mio blog. Che dite? Oltre che pasticciona sono diventata anche pigrotta? Tornando a questi deliziosi salatini: non sono adatti solo per le festività natalizie, sia ben chiaro. Si prestano benissimo per tutte le occasioni da buffet. Sono molto sifiziosi, veloci da fare e anche divertenti!

Ingredienti (per circa 30 salatini)

  •  170 g Philadelphia 
  • 200 g farina
  • 40 g burro a temperatura ambiente
  • 40 g parmigiano grattugiato
  • sale
  • 1 albume per spennellare
  • pepe, cumino, peperoncino, paprika, erba cipollina (o altro per guarnire i salatini)
Preparazione
In un robot mettere burro, farina, Philadelphia, parmigiano e sale: ad elevata velocità fermare quando si forma una palla. Togliere il composto dal robot, lavorarlo velocemente (ma si presenta molto comodo da lavorare, nè farinoso, nè appiccicoso) e avvolgerlo in pellicola trasparente. Farlo riposare 30 minuti in frigorifero. Stendere l'impasto ad uno spessore di circa mezzo cm e ritagliarli nelle forme desiderate.
 Adagiare i salatini sulla carta da forno, spennellare e guarnire nel modo preferito.

Metterli con tutta la teglia per 10 minuti in frigo, prima di cuocerli in forno preriscaldato a 190° per 15 minuti, finché i bordi sono coloriti e la superificie dorata, o a seconda del vostro forno. Servire a temperatura ambiente.

14 commenti:

  1. meravigliosi....bravissima!!

    RispondiElimina
  2. ispirano anche me e questi li ricordo bene, da provare..

    RispondiElimina
  3. bravissima e perfetti per i buffet bell'idea

    RispondiElimina
  4. Li ho fatti una volta per il mio compleanno e sono davvero squisiti!!! I tuoi sono perfetti...con quelle formine mi piacciono un sacco !

    RispondiElimina
  5. @Angela: grazie, cara!
    @Fabiola: assolutamente sì!
    @Veronica: grazie. Tutto merito dell'Araba ;)
    @Deborah: sì, sono davvero buoni e adorabili!

    RispondiElimina
  6. scusate ma quanta farina ci va? Dove c'è scritto?

    RispondiElimina
  7. Grazie anonimo :)
    Avevo dimenticato di scriverlo! Aggiunto!!

    RispondiElimina
  8. Ciao che belli questi salatini! davvero invitanti e facili da fare! ti chiedo solo: non ci va nessun tipo di lievito? baci baci

    RispondiElimina
  9. Dei salatini davvero invitanti!! Che bontà!! Da oggi inizierò a seguirti anche io!!

    RispondiElimina
  10. Buon 2012!! Non è che tra i buoni propositi del nuovo anno c'è una bella ricetta cotta al VAPORE ?!

    Ti aspetto !!

    http://www.archcook.com/2011/11/una-nuova-sfida-contest-cottura-al.html


    Che ideona!! devo copiarteli!

    RispondiElimina
  11. me li ricordo questi salatini.....e comunque Stefania è una garanzia!! Bravissima....un bacio

    RispondiElimina
  12. Li avevo adocchiati pure io questi salatini...devo decidermi a provarli!

    RispondiElimina
  13. Favolosi questi salatini! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  14. Me li stavo perdendo e sarebbe stto imperdonabile, ma in che lingua devo ringraziarti!!!
    Addirittura un tag per me, non so che dire :-)

    Un bacione!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...