lunedì 3 giugno 2013

Torta al Philadelphia con limoni e al sapore di limoncello


Uno degli ingredienti più versatili e usati in cucina è il limone: si usa per ricette dolci o salalte. Si usa per dar sapore, per igienizzare. E' un frutto simpaticissimo: qualcuno lo succhia direttamente, almno così faceva mio fratello. Io non sono mai arrivata a tanto, ma ammetto che non posso restare senza limoni, perché trovo sia un alimento di quelli indispensabili.
Era da qualche giorno che mi capitavano ricette di torte al limone, per esempio la ciambella al limone di Cappuccino & Cornetto, o la ricetta di una torta al limone inviatami per mail dalla mia collega Cinzia. Ho la fortuna di avere una suocera con un bellissimo albero di limoni da cui attingo appunto i limoni, ulta biologici direi: per cui il tempo di fare una torta al limone era arrivato. Sia chiaro: non è la prima volta che preparo torte al limone. Ma per questa ho voluto sperimentare un po' di cose. Prima di tutto: rifare la torta al Philadelphia dandogli un deciso gusto al limone e sfruttare il meraviglioso Fiordifrutta Limoni di Rigoni di Asiago che mi è arrivato insieme ad altre meraviglie, giusto una settimana fa. Senza dimenticare il mio limoncello!!! Cerco di farlo ogni anno: un giorno riuscirò a mettere la ricetta.
Ecco la torta è nata!


Ingredienti


  • 3 uova
  • 150 g zucchero
  • 250 g  farina tipo 0
  • 200 g di formaggio cremoso tipo Philadelphia
  • 1 bustina di lievito
  • scorza di limone grattata
  • succo di un limone intero
  • 1 bicchierino di limoncello (meglio se homemade)
  • Fiordifrutta Limoni Rigoni di Asiago
  • pizzico di sale
  • zucchero a velo, nocciole tritate, meringhette (per la copertura)
Preparazione

In un contenitore battere con la frusta le uova e lo zucchero. Aggiungere il Philadelphia, la scorza e il succo di limone, il pizzico di sale e battere ancora.
Setacciare la farina con il lievito e unirlo al composto. Mescolare a mao o con le fruste al minimo. Aggiungere a filo il limoncello e continuare a mescolare il tutto.
Aggiungere a cucchiaiate il Fiordifrutta Limoni.
 Decorare con meringhette e nocciole tritate.
Preriscaldare il forno a 170° (il mio è ventilato) e mettere la torta al philadelphia con limoni in forno per circa 35 minuti (fate la prova stecchino, se esce asciutto la torta è pronta, altrimenti tenete ancora in forno per qualche minuto).
Togliete dal forno attendete che si raffreddi, spolverizzate lo zucchero a velo e gustate!!!

11 commenti:

  1. Particolare, con il Philadelphia ci faccio tante cose e questa sarà la prossima :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero anche tu sei una fan del Philadelphia come me!!!

      Elimina
  2. Sembra riuscita proprio molto bene! delicata e leggera!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, e se uno ama il limone e davvero perfetta! :)

      Elimina
  3. Che bontà deve essere questa torta così profumata!! Brava!!

    RispondiElimina
  4. che profumino!!!!!!!!!
    mi piace l''idea...
    bacio.

    RispondiElimina
  5. Ciao mi chiamo Tiziana trovo questo tuo blog molto interessante ed ricco di consigli utili in cucina e al tempo stesso molto simpatico. Da oggi tua follower +g. Mi farebbe piacere se anche tu passassi da me per diventare mia lettrice fissa e regalarmi qualche consiglio per questa mia nuova avventura nel web. Ciao http://lacucinadipitichella.blogspot.it

    RispondiElimina
  6. Ciao mi chiamo Tiziana trovo questo tuo blog molto interessante ed ricco di consigli utili in cucina e al tempo stesso molto simpatico. Da oggi tua follower +g. Mi farebbe piacere se anche tu passassi da me per diventare mia lettrice fissa e regalarmi qualche consiglio per questa mia nuova avventura nel web. Ciao http://lacucinadipitichella.blogspot.it

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...