giovedì 27 ottobre 2011

I Devil Cupcakes di Sigrid Verbert: tra ira e lussuria


Ecco qui i Devil Cupcakes di Sigrid Verbert del Cavoletto di Bruxelles nel libro Regali Golosi: libro graditissimo ricevuto da Cinzia de Il ricettario di Cinzia. Tutta la storia dello swap di Natale lo trovate qui, se volete andare a leggerlo! Ma questi Devil Cupcakes li ho fatti per partecipare al contest di Nella Cucina di Ely: E tu... di che peccato sei? Potrei dire un miscuglio di tutti, come penso per la maggior parte delle persone. Indubbiamente due me li sento più vicini: l'ira e la lussuria. Allora i 7 vizi capitali sono un argomento che mi ha sempre interessato tantissimo. Naturalmente è stato scritto di tutto di più, le pubblicità ci hanno inventato servizi interi. Diciamo che ci sono vizi davvero antipatici: l'invidia, ad esempio e altri che ci fanno decisamente simpatia, tipo la gola. Se penso alla gola mi viene in mente Ciccio, il personaggio della Disney, quello che rubava le torte a Nonna Papera. Paperino è decisamente l'ira (io adoro Paperino). Nemmeno a dire a chi tocca la palma dell'avarizia. Gastone forse la superbia... Ma sto divagando: torno a me. L'ira perché, pur essendo una personcina gentile ed educata, a volte divento un furetto. Mi incendio proprio! Ma così come mi incendio, mi passa subito e mi spengo facilmente. Perché la lussuria? Beh, perché è un peccato davvero molto affascinante: non trovo riscontro nei personaggi Disney. Direi che lussuriosi possono essere i vampiri... No, non vi spiegherò perché mi sento lussuriosa. In ogni caso mi piacevano questi due vizi: e se proprio devo sceglierne uno per Ely, metto l'ira... Certo questi deliziosi cupcakes al cioccolato aiutano a far passare la rabbia: provare per credere!

 Per la ricetta copio direttamente dal libro :)

Ingredienti:

Per la base
  • 300 g zucchero
  • 180 g farina
  • 110 g burro
  • 2 uova 
  • 5 cucciai di cacao in polvere
  • mezzo cucchiaino di peperoncino
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale (la ricetta dice mezzo cucchiaino)
  • 120 ml di acqua
  • 120 ml di latte
Per la decorazione:
  • 280 g di cioccolato fondente (io ho usato mezzo fondente e mezzo al latte)
  • 120 ml di panna fresca
  • 165 g di burro
Preparazione
Mescolare farina, cacao, lievito, sale, peperoncino in una contenitore.
 Lavorare con le fruste il burro ammorbidito, con lo zucchero, fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungere un uovo alla volta e incorporare metà del composto di farina e cacao. Aggiungere acqua e latte, mescolare e completare con l'altra metà del composto di farine. Mescolare bene il tutto, riempire dodici pirottini da muffin fino ai tre quarti. Infornare a 180° per circa 25 minuti. Lasciar raffreddare.




Per la decorazione: far sciogliere il cioccolato spezzettatoa bagnomariacon la panna.Incorporare il burro ammorbidito (Sigrid dice con la frusta: io ho evitato e ho preferito fare a mano).

 
 Trasferire il composto di cioccolato raffreddato in una sac à poche, facendo molta attenzione a non farlo colare. Riporre nel frigo finché il composto non sarà abbastanza denso per essere utilizzato Decorare i cupcakes con la crema al cioccolato e refrigerare nuovamente. Io ho sprzzato della granella di nocciola. Sigrid del cacao amaro. Voi come preferite! :)



11 commenti:

  1. Allora diciamo che me ne servono almeno tre!!!;-)

    RispondiElimina
  2. Stefania!! Che piacere vederti! Beh,sì, anche per me tre vizi... Almeno tre come dici tu! :)

    Bacioni

    RispondiElimina
  3. Sicuramente addolciranno ! Mi associo anche io , almeno tre...,pensandoci posso fare anche quattro!

    RispondiElimina
  4. ahahah: sì, ma ora voglio sapere quali sono i vostri vizi, però!

    RispondiElimina
  5. Io ho appena avuto un attacco di ira funesta...Menomale ci sei tu con questi docetti!
    Ti sono venuti una favola, cosa darei per averne uno qui ora ^___^
    Ho letto del tuo traguardo complementi, te lo meriti proprio.
    Grazie e un bacione

    RispondiElimina
  6. Cinzia!!! Che ti succede? Mi spiace :(

    RispondiElimina
  7. ciao a tutte... l'ira... diciamo che a volte la tiran propio fuori con le pinze.. ma quando ce vo' ce vo'... XDXDXD baciotti, lu

    RispondiElimina
  8. Robjana ciao, ma che bel trionfo di dolcezza cara..ti abbraccio, buon ponte!

    RispondiElimina
  9. aiuto che bontà!!!! mi ci tufferei subito!!! grazie per aver partecipato!!!! baci

    RispondiElimina
  10. Golosissimi! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  11. Sto iniziando a sentire un rivoletto di saliva che scende dall'angolo della bocca! Slurppppppppppp...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...